I programmi

Scuola Triennale “Counseling metacorporeo”

Il counselor metacorporeo è un professionista, a cui non spetta la diagnosi o la cura del disagio psichico che sono di esclusiva competenza dello psicologo o dello psicoterapeuta, che accompagna la persona verso un modo diverso di affrontare il problema per contribuire al naturale superamento di difficoltà o conflitti presenti in quel momento della sua vita.

Partendo da questi presupposti il counselor metacorporeo è un libero professionista che opera sia in maniera autonoma che in collaborazione con altre figure, con abilità specifiche utili a porre in essere una determinata tipologia di aiuto funzionale al perseguimento di quell’obiettivo.

Egli ha sviluppato capacità, abilità, sensibilità ed etica per sostenere e agevolare, in maniera adeguata e costruttiva, il processo di evoluzione, consapevolezza e conoscenza di un individuo in un determinato periodo della sua vita all’interno della relazione.

Argomenti generali

  • Storia ed elementi di psicologia generale (area psicologica)
  • Psicologia sociale e dei gruppi (area sociologica)
  • Psicopedagogia dello sviluppo (area pedagogica)
  • Teoria della personalità e cenni di psicopatologia (area fisiologica)
  • Etica e deontologia, valori umani e valori del counselor (area filosofica)
  • Teoria e tecnica della comunicazione (area metodologica)

Argomenti counseling e gestione del colloquio

  • Storia, teoria e ambiti applicativi del counseling
  • Richiesta di consulenza e assunzione di ruolo
  • Abilità del counselor: attenzione al particolare, immediatezza, semplicità
  • Qualità del counselor: ascolto, autoascolto, decentramento, non giudizio
  • Domande, semantica e proposizionale nel counseling
  • Il primo colloquio, definire gli obiettivi e individuare gli ostacoli
  • Aspetti ciclici e temporali delle sedute
  • Le “zone relazionali”: empatia cognitiva, affettiva, corporea
  • Elaborazione eventi critici e situazioni di crisi
  • Il counseling di orientamento, scolastico e di supporto alla famiglia
  • Elementi di counseling di coppia e la sessualità
  • Il counseling in ambito sanitario
  • Il counseling in ambito sportivo

Materie specifiche ad indirizzo metacorporeo relazionale

  • Visione olistica: dal concetto di sintomo a quello di bisogno
  • Psicosomatica, il corpo e le emozioni
  • Il counseling metacorporeo: un modello per il mantenimento della salute
  • Fisiologia delle emozioni e curva simpatico parasimpatico
  • La mappa corporea delle emozioni e le memorie cellulari
  • Psicologia pre e perinatale
  • Memoria cognitiva, Memoria affettiva, Memoria corporea
  • Gli stati di coscienza e la autoregolazione delle emozioni
  • Il setting dinamico del counseling meta corporeo
  • Tecniche, strumenti e azioni meta corporee
  • Tecniche psico fisiche di respirazione

Area di formazione pratica supervisionata

  • Pratica con utilizzo di audiovisivi
  • Co counseling supervisionato
  • Gruppo di lavoro con produzione di materiale e supervisone  
  • Supervisione didattica di gruppo
  • Tirocinio supervisionato

Area esperienziale e crescita personale

  • Percorso individuale
  • Percorso di gruppo (Seminari intensivi residenziali)

Scuola Triennale “Opentake Counseling”

Il counselor Opentake guidando la persona in un percorso anche corporeo che comprende parte spirituale (l’essere), parte emotiva (il sentire), parte operativa (il fare) e parte relazionale (il dare e ricevere) è specializzato nella ricerca “esperienza ottimale”. Quella condizione di coscienza in cui si è completamente immersi in un’attività, totalmente focalizzati sull’obiettivo e al massimo della concentrazione, consapevolezza, positività e gratificazione.

Argomenti generali

  • Storia ed elementi di psicologia generale (area psicologica)
  • Psicologia sociale e dei gruppi (area sociologica)
  • Psicopedagogia dello sviluppo (area pedagogica)
  • Teoria della personalità e cenni di psicopatologia (area fisiologica)
  • Etica e deontologia, valori umani e valori del counselor (area filosofica)
  • Teoria e tecnica della comunicazione (area metodologica)

Argomenti counseling e gestione del colloquio

  • Storia, teoria e ambiti applicativi del counseling
  • Richiesta di consulenza e assunzione di ruolo
  • Abilità del counselor: attenzione al particolare, immediatezza, semplicità
  • Qualità del counselor: ascolto, autoascolto, decentramento, non giudizio
  • Domande, semantica e proposizionale nel counseling
  • Il primo colloquio, definire gli obiettivi e individuare gli ostacoli
  • Aspetti ciclici e temporali delle sedute
  • Le “zone relazionali”: empatia cognitiva, affettiva, corporea
  • Elaborazione eventi critici e situazioni di crisi
  • Il counseling di orientamento, scolastico e di supporto alla famiglia
  • Elementi di counseling di coppia e la sessualità

Materie specifiche ad indirizzo Opentake

  • La visione trasversale per una totalità dell’essere
  • Le quattro aree di valore (essere, sentire, fare, dare e ricevere)
  • Le quattro aree di funzione (attività, vocazione, passione, missione)
  • Gli stati di coscienza e la autoregolazione delle emozioni
  • Controllo, conoscenza, condizionamento, autonomia
  • Gli insegnamenti dei miti
  • Coltivare l’energia vitale
  • Il corpo da capire, amare, accudire
  • Cenni di metacorporea
  • Il tempo come ricchezza

Area di formazione pratica supervisionata

  • Esercizi in itinere
  • Camp facoltativi
  • Co-counseling supervisionato (portare avanti dei processi di Life Coaching a coppie)

Area esperienziale e crescita personale

  • Percorso individuale facoltativo e su richiesta  

Scuola Annuale “Opentake Coach”

l coach Openatke è più orientato a fare emergere gli aspetti positivi di una persona per portare in equilibrio le varie componenti della sua vita quotidiana: attività (ciò per cui ti pagano) , la vocazione ( ciò che è utile per il mondo), la missione (ciò che ami fare) e la passione (ciò in cui sei bravo). Ognuno di questi elementi da solo genera come conseguenza una sensazione di mancanza di totalità. Se invece si interfacciano e raggiungono un equilibrio il risultato sarà di sensazione di pienezza, ovvero fare qualcosa per cui valga la pena di vivere.

Argomenti generali di Coach efficace

  • Il Life Coaching: principi, filosofia, aspetti etici e normativi;
  • Etica e Deontologia, valori umani e valori del Life Coach;
  • La definizione del Contratto
  • Matrix del Coaching Efficace
  • La Relazione facilitante
  • Il Coach e il Coachee
  • Lo Sviluppo del potenziale (individuazione, allenamento e utilizzo del potenziale della persona o del gruppo)
  • La Gestione delle interferenze (presa di coscienza, gestione e trasformazione delle interferenze interne/esterne)
  • Definizione degli Obiettivi e dei piani d’azione 
  • Fra ostacolo e opportunità
  • Le credenze Limitanti
  • Concretizzare un cambiamento
  • Sviluppo della consapevolezza e della responsabilità
  • Cenni di Comunicazione strategica
  • Monitoraggio dei risultati e follow up

Materie specifiche ad indirizzo Opentake

  • Fra identità e sogno
  • La visione trasversale per una totalità dell’essere
  • Le quattro aree di valore (essere, sentire, fare, dare e ricevere)
  • Le quattro aree di funzione (attività, vocazione, passione, missione)
  • Gli stati di coscienza e la autoregolazione delle emozioni
  • Controllo, conoscenza, condizionamento, autonomia
  • Gli insegnamenti dei miti
  • Coltivare l’energia vitale

Area di formazione pratica supervisionata

  • Esercizi in itinere
  • Camp facoltativi
  • Co Coaching supervisionato (portare avanti dei processi di Life Coaching a coppie)

Area esperienziale e crescita personale

  • Percorso individuale facoltativo e su richiesta

Master in Tecniche e Pratiche Metacorporee

Sei incontri, tutti con il dott. Gian Marco Carenzi, fondatore della metacorporea, in cui verranno analizzate in maniera approfondita le basi operative di questo approccio ed il modo di trasformarle in pratiche utilizzabili sia nel colloquio consiliare sia come strumento applicabile in altri contesti della relazione di aiuto. Gli obiettivi sono introdurre il partecipante a queste metodiche, verificarne l’ efficacia e fargli apprendere con precisione quando, quanto e come applicarle a seconda dei contesti in cui egli opera. Verranno anche utilizzati supporti video e verranno portati casi studio. Da ogni singolo lavoro verrà estrapolato materiale di discussione per ulteriori chiarimenti e approfondimenti. Il corso per i suoi contenuti è rivolto ai counselor e coach diplomati di qualunque scuola, ad operatori della relazione di aiuto in possesso dei requisiti di base e agli allievi del nostro Istituto che abbiano almeno iniziato il terzo anno di formazione per un massimo di 12 persone. Vale come corso di aggiornamento per Assocounseling. Viene rilasciato attestato di specializzazione in Tecniche e pratiche metacorporee livello 1.

Basi operative

  • Curva energetica nel corpo e nelle emozioni
  • Mappa neurofisiologica delle emozioni
  • Foglietti embrionali e corrispondenze corporeo emozionali

Pratica metacorporea

  • La danza del corpo, la musica delle emozioni
  • L’empatia corporea come risorsa
  • Il gesto chiave e l’associazione parola-corpo-emozione
  • Rispecchiamento e sintonizzazione
  • Localizzazione dei blocchi corporei legati a emozioni inespresse
  • Meccanismo “fight or flight“
  • Meccanismo top-down e bottom-Up
  • Attivazione e totalizzazione
  • Disattivazione e detotalizzazione
  • Esplicitazione: suoni non parole
  • Presenza attiva e sollecitazione/supporto verbale e corporeo del counselor