Titoli rilasciati

Alla fine riceverai un attestato professionale di Counselor o Coach, censite dal Cnel (consiglio Nazionale della economia e del lavoro) fra le nuove professioni e oggi

riconosciute fra le professioni intellettuali dalla legge 4/2013 e con il quale potrai da subito iniziare a lavorare aprendo partita iva (codice ateco 88.99.00). Solo se lo vorrai potrai iscriverti ai più importanti registri di counseling nazionali ed internazionali (Assocounseling, SICo, Aipo, Assocounsulting, Saif, Cncp, Reico ed altre).

Questi registri, al contrario di quello che molti credono, non corrispondono agli albi delle professioni come avvocati, medici, ingegneri, psicologi etc) ma (come dimostrato dalla varietà e dal numero) sono tutte entità private con la funzione di riunire figure professionali per rappresentarle sul mercato.

Ma non sono loro che determinano il fatto che tu possa operare perché l’unico titolo che conta è quello rilasciato dalla scuola di appartenenza purché sia allineata per durata e contenuti a quanto indicato dalla linea guida indicate dalla Eac (European Association for counseling).